Per questo formato ordinariamente sono tracciati 12 righi, tuttavia qualche volta il bravura puo salire scaltro a 16

Per questo formato ordinariamente sono tracciati 12 righi, tuttavia qualche volta il bravura puo salire scaltro a 16

Altri coppia esempi di con folio contenenti canto canoro romana del Seicento sono i manoscritti I-Bc Q 50 e BB 255, come hanno carte rifilate di nuovo misurano 32,4 incognita 22,5 cm

2.3 Nei manoscritti romani di estensione per folio, tanto ancora rari nel corpo delle fonti contenenti composizioni di Luigi Rossi, le filigrane sono intere ancora posizionate al sentimento di qualsivoglia lista. Alcuni esempi di codesto varieta di fonti sono I-Bc Q 44, Q 45, Q 46, Q 47, Q 48, ad esempio misurano 34,5 interrogativo 23,5 cm neppure hanno i bordi rifilati.

3. Le filigrane

3.1 Ad esempio semmai dei formati, addirittura le filigrane rappresentano insecable richiamo ad esempio accomuna molte delle antologie musicali romane della seconda mezzo del Seicento. 9 Sopra queste fonti sinon ritrova invero un gruppo mediocre di tipologie di marche, come riproducono le seguenti immagini: beato prostrato controllo di profilo sopra una afflizione verso le mani (es. Immagine 3), anche (es. Specchio 4), 10 giglio (es. Prospetto 5), 11 cerchio sormontata da una astro (es. Immagine 6), 12 IHS sormontato da una preoccupazione (es. Specchiera 7), 13 tre monti sormontati dalla comunicazione F ovverosia da diversi hutte di giglio (es. Modello 8), 14 agnello pasquale con insegna (es. Specchio 9), 15 genio (es. Prospetto 10), 16 cervo (es. Modello 11). 17 Fra queste filigrane alcune compaiono con maggiore cadenza di altre di nuovo la con l’aggiunta di usuale e quella del santo. Essa e spesso distinguibile nei manoscritti musicali romani della assista meta del Seicento e la coula intervento e idoneo da sola verso distinguerne la inizio. 18

3.2 La filigrana del benedetto e prodotta ed utilizzata in Italia fra l’inizio del Cinquecento ed la alt del Seicento. Briquet segnala un esemplare eminente con indivis tomo partenopeo superato 1536, anche ci informa quale all’inizio del Seicento questa marca e prodotta dalle cartiere di Fabriano ed e con seguito utilizzata per Italia astuto appela alt del epoca. 19 Woodward ne riproduce degli esemplari databili tra 1558 di nuovo 1618 reperiti durante volumi napoletani ed bresciani. 20 Heawood ne descrive pati verso Roma, Firenze, Bologna addirittura Londra fra il 1570 ed il 1695. 21 Prossimo esempi di presente tipo di filigrana sinon trovano e nelle carte di disegni italiani seicenteschi e per preciso nella raccolta di Cassiano dal Miniera (1588–1657) (es. Prospetto 12). 22 Nelle fonti musicali romane questa marchio e abbastanza comune, addirittura sinon trova come nei manoscritti autografi di Marco Marazzoli, ora conservati nel presso Chigi della libreria vaticana. 23 Una vaglio di manoscritti romani di fatto per folio conservata nella scaffale del conservatorio di Bologna, contenenti composizioni attribuibili verso Luigi Rossi, permette di riconoscere delle marche intere. I hutte di filigrana del santo che razza di sinon trovano sopra queste fonti sono tre, ai quali sara attribuita una circolare distintiva. (es. Modello 3). 24 Il qualita Per, tanto minuzioso nelle antologie contenenti cantate romane del Seicento, puo risiedere percepito gratitudine alle commune singolarita grafiche di visitatori the inner circle nuovo qualora e visibile durante correttezza incompleta, come nei manoscritti di fatto con quarto oblungo, luogo e tagliato (es. Specchio 13). 25

3.3 Lo indagine delle filigrane, con l’aggiunta di rappresentare insecable artefice che razza di permette di accomunare la elaborazione di manoscritti musicali romani seicenteschi, puo agevolare a determinarne la giorno anche la inizio dei manoscritti. Verso attuale stima si osservi quale nel Seicento la certificato italiana non veniva piu venduta all’estero che tipo di nei secoli precedenti. Non molti tipi di marche sono diffusi invero scapolo con Italia quando gente sono riprodotti anche nel rudere d’Europa. Per codesto secondo la filigrana del probo anche quella dei tre monti sono utilizzate unicamente in Italia laddove lesquelles ad esempio riproducono il giglio, il iniziali IHS, e l’immagine di un fallo vidimazione di spaccato sono di uso presente cosi in Italia che tipo di all’estero, ed in quell’istante non rappresentano excretion segnale valido per determinare la provenienza della certificato. 26 Sinon puo insomma fermare quale, dato che la scrittura di certain manoscritto melodioso contiene la filigrana del benedetto, colui e condizione redatto sopra lista italiana addirittura facilmente avvenimento verso Roma. 27